Aci e Sara Presentano il “Libro Nero delle Rca”

Categorie: Assicurazione Auto | 07/04/2012

sara assicurazioni 150x150 Aci e Sara Presentano il “Libro Nero delle Rca”Il “Libro nero della RCAuto” scritto da Vincenzo Borgomeo si candida ad essere senza alcun dubbio un testo che catturerà l’attenzione di molti, dal momento che stabilisce un nuovo approccio nel raccontare le problematiche legate alle rc auto.

Tra luoghi comuni, prese di coscienza e racconti di chi con le assicurazioni si deve necessariamente confrontare, il libro ha voluto descrivere quello che è il mondo delle imprese assicurative attuali partendo dal punto di vista dell’utente, denunciando molti dei colli di bottiglia legati alla situazione in cui versa attualmente il sistema assicurativo italiano.

Già nel sommario del libro si introduce, ad esempio, la difficoltà di parlare in modo articolato di sicurezza stradale, dal momento che è il sistema stesso a legittimare situazioni limite come quella che vede oltre 3 milioni e mezzo di auto circolare senza che sia stata pagata alcuna assicurazione.
D’altra parte, in Italia continuiamo a doverci confrontare con polizze rca tra le più care al mondo e truffe da record, senza che si riesca a porre un freno a tale situazione mentre, secondo l’autore del libro, abbassare i prezzi delle assicurazioni sarebbe estremamente facile.

Proprio su questo tema, quindi, l’Aci ha illustrato una proposta già inviata al Governo, al fine di ottenere i primi risultati. A partecipare alla presentazione del volume sono stati Angelo Sticchi Damiani, Presidente ACI; Alessandro Santoliquido, Direttore generale SARA; Cinzia Riccardi, Dirigente della Polizia Stradale; Rosario Alessi, Presidente SARA e l’autore Vincenzo Borgomeo.

Il “Libro nero della RCAuto” scritto da Vincenzo Borgomeo si candida ad essere senza alcun dubbio un testo che catturerà l’attenzione di molti, dal momento che stabilisce un nuovo approccio nel raccontare le problematiche legate alle rc auto.

Tra luoghi comuni, prese di coscienza e racconti di chi con le assicurazioni si deve necessariamente confrontare, il libro ha voluto descrivere quello che è il mondo delle imprese assicurative attuali partendo dal punto di vista dell’utente, denunciando molti dei colli di bottiglia legati alla situazione in cui versa attualmente il sistema assicurativo italiano.

Già nel sommario del libro si introduce, ad esempio, la difficoltà di parlare in modo articolato di sicurezza stradale, dal momento che è il sistema stesso a legittimare situazioni limite come quella che vede oltre 3 milioni e mezzo di auto circolare senza che sia stata pagata alcuna assicurazione.

D’altra parte, in Italia continuiamo a doverci confrontare con polizze rca tra le più care al mondo e truffe da record, senza che si riesca a porre un freno a tale situazione mentre, secondo l’autore del libro, abbassare i prezzi delle assicurazioni sarebbe estremamente facile.

Proprio su questo tema, quindi, l’Aci ha illustrato una proposta già inviata al Governo, al fine di ottenere i primi risultati. A partecipare alla presentazione del volume sono stati Angelo Sticchi Damiani, Presidente ACI; Alessandro Santoliquido, Direttore generale SARA; Cinzia Riccardi, Dirigente della Polizia Stradale; Rosario Alessi, Presidente SARA e l’autore Vincenzo Borgomeo.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!