Agenzia Antifrode, Freddezza dell’ ANIA

Categorie: Assicurazione Auto | 24/04/2011

ania ok 150x150 Agenzia Antifrode, Freddezza dell’ ANIATanto si è detto nei mesi scorsi sul modo per riuscire a contenere gli aumenti delle polizze rc auto e molto anche si era puntato sulla creazione di un’agenzia antifrode che sarebbe dovuta essere il primo e principale riferimento per combattere le truffe ai danni delle assicurazioni. A quanto sembra, infatti, il direttore dell’Ania sostiene che l’agenzia antifrode non sarebbe altro che un apparato amministrativo, abbastanza burocratizzato e dunque anche di complessa gestione, come qualsiasi ente dotato di un pesante apparato burocratico.


A quanto pare, la bozza di legge che è stata preparata dalla Commissione Finanze della Camera non è riuscita ancora ad istituire un organismo snello e ben strutturato, al pari di quanto avviene in altri Paesi europei. L’agenzia antifrode dovrebbe presiedere ad una lunga serie di attività complesse, senza però possedere, per esempio, tutte le strutture adeguate e neanche avendole tutte a tempo indeterminato.

Macchinosi anche alcuni procedimenti, immaginati per esempio per contrastare l’evasione della rc auto. Stando al disegno di legge attualmente in discussione, si dovrebbero inviare delle lettere a tutti i possessori di auto che non possiedono assicurazione: difficile valutarne l’efficacia, molto probabilmente scarsa, ma non il costo che potrebbe arrivare a quasi 2 milioni di euro!

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!