Ancora Dibattiti sulla Necessità di Presentare Tre Preventivi Assicurativi ai Clienti

Categorie: Assicurazione Auto, News | 25/07/2012

preventivo assicurazione 150x150 Ancora Dibattiti sulla Necessità di Presentare Tre Preventivi Assicurativi ai Clienti
Non si arrestano i dibattiti in merito alla necessità, prevista dalla bozza di regolamento Isvap, di presentare almeno tre diversi preventivi rc auto ai clienti da parte degli assicuratori.

Sono numerosi, infatti, gli agenti che hanno effettuato una serie di rimostranze, poiché il provvedimento non terrebbe affatto conto delle esigenze della categoria.
Tra i commenti più puntuali quelli di Fabrizio Rasimelli, un agente che opera a Sesto San Giovanni.

Come viene messo in evidenza, si tratta di decisioni che poco hanno di positivo per la categoria, stretta tra decreti, regolamenti e attese per l’implementazione degli stessi, esposti a numerose difficoltà di gestione, tra molti oneri e pochi onori.

L’entrata in vigore, a breve, dell’articolo 34 non potrà che acuire il forte senso di disagio, enfatizzando le conseguenze negative di una crisi che già da sola mette a dura prova tutti i comparti produttivi nazionali.

L’articolo 34, sottolinea ancora una volta l’agente, è di fatto inapplicabile, perché mina alla base il modus operandi delle agenzie, senza che sia stata realizzata un’alternativa praticabile e attuabile in un tempo ragionevole.
Sia dal punto di vista operativo che da quello economico, quindi, la gestione sarà tutta a carico delle agenzie, pretendendo tuttavia che anche un agente monomandatario lavori con le medesime prerogative di un plurimandatario, pur non possedendone le caratteristiche.

È indispensabile, quindi, ripensare a tali piani per effettuare una ristrutturazione che porti alla crescita complessiva del settore, alimentando fiducia e competenza e offrendo tutti gli strumenti per cui un’intera categoria professionale possa lavorare senza inutili ansie per il futuro.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!