Ape e Pensione Anticipata, non Soddisfano del tutto i Sindacati

Categorie: News | 30/09/2016

Quando si parla di pensione anticipata o Ape il primo pensiero va sicuramente a come si farà per trovare tutti i fondi necessari per sostenere questa grande novità nel mondo delle pensioni, di questa nuova proposta però non sono per nulla soddisfatti tutti i sindacati.

pensione anticipata 450x253 Ape e Pensione Anticipata, non Soddisfano del tutto i Sindacati

Rispetto alle prime stime che erano state fatte, i costi non sembrerebbero poi così limitati per realizzare questa proposta: per coloro che sono nati negli anni dal 1951 al 1953 potrebbero volerci circa 6 miliardi di euro per farli accedere alla pensione anticipata, probabilmente uno degli errori che è stato fatto è stato quello di presentarla vicino alla Nuova Legge di Bilancio.

La previsione di spesa non ha fatto altro che mettere ancor di più il mondo politico in allarme, le clausole per la salvaguardia da rispettare in effetti non fanno che rendere ancora più complicata la messa in pratica di questa proposta: il Governo per non peggiorare le cose ha cercato di non dare troppi dettagli sull’anticipo gratuito per poter andare in pensione che farebbe lievitare ancora di più la spesa per le casse dello Stato (il nodo sulle coperture infatti non è stato praticamente ancora risolto e questo non ha per nulla soddisfatto le varie sigle sindacali).

Uno degli aspetti che mette maggiormente in agitazione il Governo e non solo, è il fatto che non è possibile fare una stima precisa delle persone che aderiranno e quindi prevedere esattamente la spesa da sostenere: quella che peserebbe meno e cioè la versione volontaria, porterà i futuri pensionati a subire una decurtazione del 6% per 20 anni, conviene davvero?

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!