Assicurare i Furgoni e i Veicoli Commerciali

Categorie: Assicurazione Auto | 13/11/2011

assicurazione veicoli 150x150 Assicurare i Furgoni e i Veicoli CommercialiLe assicurazioni pensate per i furgoni e per i veicoli commerciali sono necessarie a chi intende circolare su strada in Italia in regola con la normativa.
Infatti, la legge prevede che ogni veicolo a motore disponga, al minimo, di un’assicurazione di responsabilità civile, per poter pagare i danni eventualmente causati a terze parti.
Tuttavia, chi per lavoro guida un veicolo commerciale avrà certamente bisogno di una polizza assicurativa specifica, che possa coprire il diverso uso effettuato del mezzo.
Si parla, in questo caso, di furgoni e non di autocarri (trattati a parte dalle assicurazioni), dalla massa complessiva totale non superiore ai 35 quintali.
Per guidare questi veicoli non è necessario possedere una patente differente da quella B: questo testimonia anche l’ampia diffusione che tali mezzi raggiungono tra i lavoratori appartenenti a determinate categorie.

Le garanzie delle rc per i furgoni

Le assicurazioni per i furgoni e per i veicoli commerciali possono essere acquistate anche on line, facendo attenzione alle garanzie accessorie e al tipo di contratto che si andrà a sottoscrivere.
On line, comunque, si possono trovare offerte anche per quanto riguarda le polizze assicurative per macchine agricole, rimorchi, veicoli industriali e, in qualche caso, autocarri, sebbene possa essere più semplice rivolgersi ad un consulente soprattutto quando si deve assicurare una flotta intera.


Per quanto riguarda le assicurazioni per i furgoni e per i veicoli commerciali, bisogna aver cura di scegliere quei prodotti che dimostrano di avere una maggiore completezza e ricchezza di clausole aggiuntive valutando, naturalmente, l’incidenza dei costi rispetto a ciò.
Tra le garanzie aggiuntive si possono annoverare quelle relative al rischio incendio e furto ma anche quelle che coprono i danni eventualmente occorsi al proprio furgone o al guidatore oppure quelle causate a terzi durante le operazioni di carico e scarico merci.
In altri casi, invece, delle specifiche offerte vengono pensate per quelle ditte che mostrano la necessità di assicurare più di un veicolo.
Come anche accade per la auto e per le moto, in realtà le polizze assicurative di base offrono soltanto la copertura per i danni accaduti a terzi e non per quelli occorsi al conducente del proprio mezzo. Considerando la natura professionale di questo prodotto, invece, si dovrebbe sempre richiedere un’estensione apposita per il conducente e, magari, anche per le altre persone trasportate.

Le garanzie accessorie

Tuttavia, questi veicoli non dovrebbero trasportare che i dipendenti dell’azienda che si è occupata della stipula del contratto di assicurazione, trasporto che dovrebbe avvenire solo per l’espletamento delle attività normali legate al carico e scarico della merce.
Come se non bastasse, ci si deve ricordare di tener nella giusta considerazione anche gli orari di lavoro. Infatti, quando si assicura un veicolo commerciale la polizza assicurativa è considerata valida soltanto durante gli orari di lavoro e non durante il resto della giornata. Tra le garanzie accessorie, poi, vanno considerate tutte quelle circostanze che possono creare un danno economico all’impresa, senza che le stesse siano state automaticamente incluse nella responsabilità civile o nella copertura di base.
È chiaro che, per quanto riguarda le polizze assicurative per i veicoli commerciali si tratterà di una serie di garanzie accessorie leggermente differenti rispetto a quelle considerate necessarie per i veicoli d’uso comune.
L’utilizzo professionale di un mezzo, infatti, lascia spazio a una maggiore probabilità di rischio, probabilità che deve essere opportunamente tutelata se si vuole davvero essere tranquilli.

Quindi, il consiglio è davvero di non limitarsi alle classiche polizze assicurative riguardanti l’incendio, il furto, la rapina ma aggiungere anche quella, per esempio, relativa al rischio di rottura dei cristalli, oppure al recupero e all’assistenza in caso si esca di strada e si necessiti di soccorso stradale qualificato.
La compagnia assicurativa potrebbe prevedere, per quest’ultimo caso, un rimborso legato alla necessità di trasferimento della merce, magari presso il più vicino deposito, da cui poi far partire una nuova consegna, senza che vi sia deperimento dei beni.
Per avere una stima dei costi, e confrontare tra loro diverse compagnie assicurative, si può ricorrere ai comparatori disponibili on line.
Per ottenere il preventivo bisognerà fornire una serie di informazioni: di norma, si richiedono quelle relative all’intestatario del veicolo, alla marca e al modello del mezzo, oltre che ogni dettaglio riguardante la data di immatricolazione, l’alimentazione, gli eventuali meccanismi di antifurto e similari.
Tra le proposte con cui sicuramente ci si confronterà non mancheranno quelle elaborate da parte di Genialloyd, sempre all’avanguardia nell’utilizzo dei nuovi canali per intercettare il proprio target di riferimento.
La polizza assicurativa veicoli commerciali di Genialloyd è pensata per offrire il massimo della sicurezza e dell’assistenza, ponendosi il più possibile nell’ottica di chi usa i veicoli commerciali per motivi professionali.
Tra le novità della polizza assicurativa Genialloyd, la possibilità di scegliere il prodotto personalizzandolo anche in base all’esperienza di guida dei conducenti, così da poter ottenere uno sconto sul premio in presenza di una maggiore anzianità di patente.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!