Assicuratori Britannici sovvenzionano Polizia Anti Frode

Categorie: Assicurazione Auto | 24/07/2011

assicuratori britannici 150x150 Assicuratori Britannici sovvenzionano Polizia Anti FrodeSaranno 9 milioni di sterline, oltre 10 milioni di euro, le sovvenzioni che gli assicuratori britannici hanno accettato di stanziare per il finanziamento della polizia anti frode, un’unità completamente nuova che dovrebbe servire a tenere sotto controllo il fenomeno in aumento delle false denunce presentate dagli automobilisti alle compagnie d’assicurazione.

La divisione diventerà pienamente operativa a partire dal prossimo gennaio e si comporrà di 35 detective altamente specializzati, preparati ad affrontare un fenomeno che presenta costi sempre più salati per le società assicurative britanniche, stimabili in 2 miliardi di sterline all’anno, provocando un aumento medio di 44 sterline (circa 50 euro) a consumatore.


Secondo l’Abi, solo bel 2009, si è registrata una percentuale del 4-5% di sinistri fasulli, ma i dati complessivi parlano di un trend in aumento. Da una parte, secondo le ipotesi formalizzate da parte delle compagnie, la causa sarebbe da ricercarsi anche nella crisi economica. Infatti, ad un impoverimento generale, si risponde anche cercando trucchi ed escamotage per poter rimpinguare il budget familiare; ma dall’altra, l’incremento delle truffe sarebbe solo relativo ai nuovi e più potenti mezzi utilizzati dalle forze dell’ordine durante le indagini.

Sia come sia, le compagnie assicurative hanno deciso di puntare sul miglioramento degli strumenti investigativi e su una stretta collaborazione con la polizia, almeno fino al 2014, anno in cui si tireranno le prime somme dell’operazione.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!