Assicurazione Cani Pericolosi

Categorie: News | 16/12/2009

Di tanto in tanto finiscono sui giornali brutte storie legate ad animali domestici che aggrediscono le persone, e non per forza sconosciute. Come appare chiaro, la responsabilità è sempre da attribuirsi al padrone dell’animale.


Proprio quest’ultimo potrebbe cercare una soluzione economica per ovviare ai danni materiali a terze parti causati dal proprio cane. Solo quest’anno è stata abolita la lista dei cani considerati pericolosi e sono state introdotte norme di comportamento più severe. Ad esempio, nel caso in cui un veterinario si accorge della potenziale aggressività di un cane, dovrebbe registrarlo in un apposita lista e il proprietario sarà obbligato a sottoscrivere una polizza assicurativa di responsabilità civile. Obbligo anche di dotarsi di museruola, di guinzaglio corto e di non affidare il proprio cane a disabili, infermi o minorenni.


Discorso analogo per persone considerate delinquenti abituali. Inoltre, si fa espressamente divieto di esaltare o addestrare il proprio animale alla violenza o all’aggressività. Considerando però che quasi tutte le razze potrebbero sviluppare atteggiamenti aggressivi, il consiglio è quello di non sottoscrivere una polizza solo quando si è obbligati a farlo per legge, ma in ogni caso, in modo da non correre rischi per eventuali incidenti alle persone o danni imprevedibili.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!