Assicurazione e Copertura Assistenza Stradale

Categorie: Assicurazione Auto | 26/06/2010


Cambiare una ruota per aver bucato? È solo uno degli imprevisti che può accadere ad un automobilista, durante uno spostamento. Non che sia particolarmente difficile sostituire il pneumatico non più utilizzabile, tuttavia non sembra che gli Italiani sappiano compiere agevolmente questo e altri interventi sulla propria autovettura.

Chi rimane in panne non ha altra strada che chiedere aiuto, a parenti, ad amici o al soccorso stradale. Nei primi due casi, l’aiuto è certamente gratuito, nell’ultima eventualità, invece, bisognerà sborsare delle cifre anche considerevoli e tutte di tasca propria, in quest’ultimo caso però ci viene incontro l’Assicurazione e Copertura Assistenza Stradale.

Secondo alcuni dati, sono oltre un milione gli automobilisti del Bel Paese che non possiedono alcuna copertura assicurativa per ottenere il rimborso di queste spese, sebbene la soluzione sarebbe alquanto semplice: inserire nella polizza RC auto anche la “copertura di assistenza stradale”. A fare due conti, il premio non aumenta in modo significativo, quindi non vi sarebbe alcuna ragione per non aggiungere anche quest’opzione alla propria assicurazione auto.

Purtroppo, sono ancora pochi i guidatori che decidono per questa utile copertura, credendo erroneamente che i vantaggi offerti sarebbero mal compensati a causa di un esborso economico troppo alto.

Fanalino di coda, in questa speciale classifica relativa all’assistenza stradale, le regioni del Sud Italia, probabilmente a causa dei premi già significativamente più elevati rispetto a quelli delle regioni del Centro e del Nord.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!