Assicurazione e Risarcimento: Ecco Cosa Sapere

Categorie: Assicurazione Auto | 30/07/2010


Quando si è coinvolti in un incidente si possono seguire una serie di procedure che ci aiutano a ottenere quanto ci spetta dalla nostra compagnia assicurativa, è meglio mettere in chiaro alcune cose fin da subito per quanto riguarda le assicurazioni e i risarcimenti, anche perché in questo modo si evita di incorrere nel cosiddetto stress assicurativo.

Una di queste è quella del cosiddetto “risarcimento specifico”, un istituto che è previsto dal Codice Civile ma che spesso è poco sfruttato perché poco conosciuto.

Vediamo dunque di che si tratta per valutare se risulta essere, o meno, adatto alle nostre esigenze.

Non sempre il rimborso da parte di un’assicurazione avviene attraverso l’accredito di una somma in denaro: se è stato indicato in fase contrattuale si può ricorrere all’indennizzo attraverso l’erogazione di un determinato servizio, che serva a riparare i danni materiali occorsi.



In pratica, se l’utente ha accettato e firmato tale opzione, nel momento in cui dovesse verificarsi un sinistro nel quale non vi siano danni alle persone, la compagnia assicurativa può procedere con il risarcimento specifico, pagando le spese per la riparazione del mezzo incidentato. Attenzione però: non ci si potrà rivolgere ad autofficine di propria fiducia ma solo a quelle indicate dall’assicurazione, che stringe delle convenzioni ad hoc.

Ecco, quindi, che si potrebbero facilmente innescare dei dubbi circa la bontà della riparazione effettuata, per cui si preferisce molto spesso evitare questa forma di risarcimento. In realtà, potrebbe essere conveniente qualora si accompagni ad uno sconto molto considerevole sul premio annuo.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!