Assicurazione Vita: Come Detrarre i Premi Assicurativi

Categorie: Assicurazione Vita | 06/08/2011

Assicurazione vita1 250x250 Assicurazione Vita: Come Detrarre i Premi AssicurativiL’assicurazione vita è un modo sempre più spesso usato dalle persone anche di una certa età per mettere da parte un piccolo capitale che può anche fruttare qualcosa grazie ai tassi di interesse da lasciare ai propri cari in caso di morte o da prelevare il soggetto stesso in caso di sopravvivenza alla scadenza. Quando ci si trova però a fare poi il modello 730 si possono scaricare i premi assicurativi pagati nel corso dell’anno per ottenere una detrazione fino al 20% per un massimo di spesa di 1300 euro. Molto spesso si pensa che questa regola valga solamente per le compagnie assicurative che si trovano in Italia ma non è così vale anche per le compagnie estere che prevedono anche la spedizione del denaro.

Inoltre, non riguarda solamente la polizza vita questa detrazione ma anche tutte le altre polizze che riguardano anche altri tipi di rischi. L’unica particolarità è che per quelle contro infortuni o sulla vita devono essere in atto almeno da 5 anni; nel caso di contratto misto invece può essere detratta solamente la parte che riguarda il rischio di morte.


Per quanto riguarda invece i contratti di invalidità questa deve essere superiore al 5%, e devono riguardare gli infortuni di tipo permanente. Un discorso diverso deve essere fatto per i contratti che riguardano la non autosufficienza: questa polizza molto particolare prevede l’impossibilità del soggetto di svolgere alcune piccole azioni quotidiane in modo autonomo. Queste azioni sono l’alimentarsi, svolgere le normali funzioni fisiologiche, ed anche quelle che riguardano l’igiene personale, e per questi motivi si ha la necessità di avere un’assistenza continua per tutto il giorno.

Anche in questo caso specifico infatti come la maggior parte delle polizze si può arrivare ad una detrazione del 20% circa; nel caso del 730 vanno indicati nel riquadro con la sigla RE invece nel caso del modello unico nel riquadro RP.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!