Assicurazione Vita in Crisi e Non Solo!

Categorie: Assicurazione Vita, News | 09/07/2011

assicurazioni vita 250x250 Assicurazione Vita in Crisi e Non Solo!Le varie forme di assicurazione sulla vita vengono stipulate non solo per se stessi ma anche per lasciare al proprio beneficiario o comunque ai propri familiari una forma di sostentamento economico nel caso in cui ci sia una morte prematura del soggetto.
Non tutti gli italiani però riescono ancora ad affidarsi a questo tipo di polizze assicurative, infatti sono pochissimi gli italiani che possiedono una polizza sulla vita. Grazie ad un recente sondaggio infatti si è scoperto che le polizze meno possedute dagli italiani sono quella salute con solo il 5% e anche quelle che riguardano le varie forme di pensione integrativa che sono circa il 22%.


Non è un mistero che tutto il settore assicurativo è in profonda crisi, infatti secondo i sondaggi dell’ISVAP le polizze assicurative nei primi 3 mesi di quest’anno sono diminuite di quasi il 20%  un dato certamente non molto confortante, nella stessa quantità infatti sono calate anche le polizze assicurative sulla vita: questo sta anche a significare che un italiano medio non riesce a permettersi nemmeno una piccola rata mensile che gli permetta di provvedere al suo futuro e a quello dei suoi cari.

Per i prossimi mesi da coloro che effettuano studi sugli andamenti delle polizze nel mondo assicurativo, è stato previsto un leggerissimo aumento delle polizze sulla vita ma ciò che continua a mantenere il mondo assicurativo è la classica RCA. La polizza indispensabile di cui tutti gli italiani non possono fare a meno visto che ci sono una media di una macchina a persona. Per quanto riguarda invece la polizza sulla vita e sulla salute, ci si è accorti già da molto tempo che si è in una situazione di totale stallo che per ora non è destinata a muoversi; anche se tutta questa situazione non ricade sul settore assicurativo ma sulle famiglie che si ritrovano ad addossarsi molti più costi!

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!