Assicurazioni Auto Meno Care per Chi Inquina Poco

Categorie: Assicurazione Auto, News | 23/08/2012

assicurazioni auto 150x150 Assicurazioni Auto Meno Care per Chi Inquina Poco Il settore delle assicurazioni auto sta attraversando un momento difficile, complice la situazione economica certamente poco favorevole.
Il problema principale è legato alla scarsità di immatricolazioni, sintomo di un mercato in costante affanno. Stando ai dati resi noti da parte di Acea, il mercato europeo dell'auto, solo a giugno ha perso l'1,7%, mentre per tutto il primo semestre il segno meno si colloca davanti ad un impressionante 6,3%.

Tra i Paesi che stanno vivendo le ore più drammatiche, senza dubbio vi è l'Italia, dato che qui il crollo è stato pari al 24,4%.


Inoltre, non si può trascurare il fattore inquinamento che aggiunge drammaticità a questo quadro già abbastanza a tinte fosche.

Secondo il ministro dell'Ambiente Corrado Clini, il governo è al corrente della grave situazione ma, allo stesso tempo, suggerisce di ripensare complessivamente il mercato per uscire da tale impasse.
Questo significa avere delle nuove regole che spingano soprattutto la mobilità sostenibile, visto che soltanto in questa veste l'auto può rappresentare un prodotto innovativo ma anche maturo.
Non è più possibile, infatti, pretendere che i consumatori cambino la vettura dopo tre o quattro anni, dunque è indispensabile che i prodotti si muovano su tracciati differenti.

Le nuove auto saranno ibride, sostenibili, elettriche e le compagnie d'assicurazione dovranno cogliere il trend, magari proponendo fin da subito degli sconti significativi a chi acquista questo genere di vetture.

Tassare di più chi inquina di più: questo il nuovo motto del ministero che dovrebbe essere fatto proprio da tutti gli operatori del settore che vogliono davvero puntare ad una rinascita del comparto.

jfdghjhthit45
email

Comments are closed.