Assicurazioni e Social Network

Categorie: News | 10/12/2009

Il fenomeno dei social network virtuali comincia ad avere ricadute sulla vita reale, e non sono effetti da poco. È di quest’autunno la notizia che tutti coloro i quali risultino iscritti ad una rete come Facebook, NetLog o Twitter (solo per citare le più famose) potrebbero vedersi aumentare il premio delle assicurazioni sulla casa.

Ciò avverrebbe poiché pare che si forniscono troppi dettagli interessanti sul proprio stile di vita, sui beni posseduti e sull’ubicazione di alloggi o case vacanze sfitte, ferie e week end fuori città, agevolando l’opera dei ladri d’appartamento. La prima tra le compagnie assicurative che ha preso provvedimenti in merito è stata la Legal & General britannica, che sta studiando il modo in cui aumentare l’importo dei premi per i clienti che appartengono a social network. Istituti di ricerca in Europa si sono mobilitati per raccogliere le impressioni a caldo degli utenti, arrivando a determinare che quasi nessuno si rende davvero conto delle insidie nascoste in un semplice click on line.

Addirittura, alcune compagnie assicurative hanno sperimentato direttamente, creando dei falsi account e inviando –in incognito- richieste di amicizia ai propri clienti, che molti di essi le accettavano pur senza conoscere il richiedente. Meglio dunque evitare di fornire troppe informazioni su internet, pena scontare anche economicamente il proprio “narcisismo” virtuale.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!