Assicurazioni Stravaganti, il caso di Kate Perry

Categorie: News | 03/08/2012

kate perry 150x150 Assicurazioni Stravaganti, il caso di Kate Perry I divi di Hollywood, ma anche quelli europei o proprio “nostrani”, non sono certo immuni a bizzarrie e stravaganze, anche in fatto di assicurazioni.

In più di un’occasione si è venuti a conoscenza di attori o di cantanti che hanno chiesto alle compagnie di assicurare una precisa parte del proprio corpo, magari quella che li ha resi famosi o che è indispensabile allo svolgimento del lavoro.

Si tratta, spesso, di notizie che ci fanno sorridere ma che sono in realtà serissime per gli addetti ai lavori trattandosi, in molti casi, di assicurazioni milionarie e di risarcimenti da capogiro.

Una delle ultime news apparse in merito a tale argomento riguarda la popstar americana Kate Perry. La performer statunitense dà grande importanza alla parte più scenica della propria prestazione canora, condendo i concerti con costumi originali e trovate ad alto impatto visivo.

Proprio per questo, in talune circostanze, sceglie di utilizzare dei reggiseni particolari accusati, tuttavia, da parte dei suoi assicuratori di essere “pericolosi”, in quanto in grado di procurarle dei gravi danni al collo, danni che potrebbero esserle addirittura fatali.

I reggiseni utilizzati dalla cantante durante i concerti sono provvisti di piccoli dispositivi a motore rotante dalle forme di caramella nei quali, però, si incastrerebbero i capelli di Kate. La quale, incurante di questo piccolo particolare, seguiterebbe a cantare senza districare l’ammasso.

Insomma, un dettaglio che potrebbe sfuggire anche al più affezionato dei fan ma che non è passato in sordina per le compagnie assicurative, le quali l’hanno vivamente consigliata di effettuare delle modifiche al dispositivo così da evitare il rischio di incidenti. Consiglio prontamente accolto dalla bella Kate per le nuove date a venire.

 

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!