Assicurazioni Via Web, Contratti in Crescita

Categorie: News | 27/08/2012

assicurazioni web 150x150 Assicurazioni Via Web, Contratti in CrescitaLe assicurazioni vendono bene sul canali distributivi diversi da quelli tradizionali, primo tra tutti quello web. Questa la conclusione alla quale è giunto Boston Consulting, allargando la propria sfera di interesse anche al nostro Paese.

Il gruppo Marsh, broker assicurativo internazionale, ha provveduto ad una simulazione per il sito web della compagnia britannica Future frontier insurance, proiettando gli utenti collegati online al 2022. Future frontiere insurance è tra le società assicurative che più di altre hanno creduto fermamente nel proprio ruolo di apripista per ciò che concerne le nuove tecnologie, sfruttando internet per generare profitti.

La compagnia opera oggi su 8 diversi mercati, potendo contare su circa 10 mila impiegati e una raccolta premi annua che si attesta intorno ai 5 miliardi di sterline.

Ciò che colpisce è che la vendita avviene quasi totalmente attraverso i canali diretti e, quindi, attraverso il web anche e soprattutto nel caso delle piccole e medie imprese.

Anche in Giappone la compagnia d'assicurazione Tokio Marine ha stretto un interessante accordo con la società telefonica Ntt così da poter proporre l'acquisto di mini polizze assicurative direttamente dal proprio cellulare.

In Italia, invece, più che per la vendita di micro assicurazioni, il telefonino viene utilizzato per mettersi in contatto con la propria compagnia, provvedendo ad inviare in tempo reale immagini di un sinistro, chiedendo al contempo la necessaria assistenza.
Il futuro, dunque, come analizzato da parte di Boston Consulting, sarà sempre più multicanale e i cambiamenti avverranno in tempi rapidi, ponendo al centro del processo gli utenti, gestori attivi dei propri contratti.

jfdghjhthit45
email

Comments are closed.