Attestato di Rischio e Sistema Bonus Malus sulle Assicurazioni

Categorie: Assicurazione Auto | 07/01/2010

Il sistema bonus malus è la croce e la delizia di ogni automobilista. Questo meccanismo determina il costo del premio per la polizza RCA auto che deve essere pagata alla propria compagnia. Ma le classi di merito non sono tutte uguali. Le diversità esistono da assicurazione ad assicurazione, pur mantenendo alcune caratteristiche comuni.


Per facilitare i consumatori nell’effettuare i dovuti confronti, l’ISVAP ha creato delle tabelle con le quali si paragona la propria classe di merito, chiamata anche classe contrattuale o interna, con quella universale ISVAP, che a sua volta può essere rapportata alla classe di merito di una generica compagnia assicurativa. Al momento della scadenza della polizza, per legge entro 30 giorni della fine del contratto di stipula, l’agente è obbligato a fornire l’attestazione dello stato di rischio con la quale viene certificata la classe di appartenenza del veicolo. Per una maggiore trasparenza è previsto che venga evidenziata anche la CU, ovvero la classe universale di conversione. In tal modo, i consumatori hanno tutti gli strumenti per potersi rivolgere, eventualmente, a compagnie meno onerose. Sul medio-lungo periodo, infatti, non fare incidenti consente un notevole risparmio.


Le classi migliori, perché più economiche, sono quelle al di sotto di 8 su un totale di 18. Inoltre, cambiare compagnia non pregiudica il proprio merito: la classe guadagnata, infatti, si conserva anche nel passare dall’una all’altra! Niente di meglio che un po’ di attenzione in più per iniziare a risparmiare.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!