Aumenta l’ Attività dei Pirati nei Mari di tutto il Mondo

Categorie: News | 12/05/2011

pirati somali 150x150 Aumenta l’ Attività dei Pirati nei Mari di tutto il MondoL’attività criminale dei pirati continua e diventa addirittura più intensa: una situazione difficile che deve trovare una soluzione da parte di tutta la comunità internazionale. Da parte di tutti gli operatori del settore, armatori in testa, si chiede una maggiore risposta da parte delle compagnie assicurative.
Infatti, a vario titolo, gli investitori chiedono alle compagnie assicurative un coinvolgimento crescente, per poter avere il giusto supporto nella difficile situazione contingente.


I dati dell’International Maritime Bureau ha emesso dei dati molto chiari, che prendono in esame i primi tre mesi del 2011: ebbene, in tutto il mondo sono stati già 142 gli attacchi subiti da parte delle veloci imbarcazioni dei moderni predoni del mare.

Se l’andamento in crescita dovesse trovare conferma nei prossimi mesi, ci si attesterà ad un significativo 20% in più, con un aumento non trascurabile dei pericoli sopportati anche da parte degli equipaggi imbarcati.
Le navi più attaccate in assoluto sono le petroliere, tanto che su 97 imbarcazioni 37 erano proprio petroliere. I marinai presi in ostaggio sono stati 344 e addirittura 6 sono stati i rapimenti. I riscatti pagati, nello scorso anno, sarebbero stati nell’ordine dei milioni di dollari, 238 per l’esattezza: una situazione che deve trovare un rapido freno, per evitare la continua esposizione, sia in termini di prevenzione del fenomeno sia di gestione economica del rischio ad esso legato.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!