Axa Assicurazioni e Bocconi, insieme per Studiare il Rischio

Categorie: News, Polizze Assicurative | 17/06/2012

axa assicurazioni 150x150 Axa Assicurazioni e Bocconi, insieme per Studiare il Rischio Il contesto creato dalla crisi finanziaria e dalla debolezza dei mercati non rende certo più facile riuscire a sconfiggere l’incertezza, l’unica vera condizione che definisce i giorni nei quali viviamo.

È chiaro, tuttavia, che gli operatori economici non possono assistere a tale situazione senza agire di conseguenza, magari individuando nuovi modi per garantire un risk management efficace. Le tecniche per affrontare tali rischi devono essere, quindi, migliorate e modellate sulla realtà esistente, al fine di assicurare una maggiore aderenza con la realtà che vivono le imprese.

In quest’ottica, quindi, si pone l’attività della cattedra in Teoria del Rischio istituita alla Bocconi con l’appoggio di Axa Assicurazioni.

Si tratta di una cattedra permanente che è stata istituita proprio grazie alla donazione effettuata da parte dell’AXa Research Fund all’Università Bocconi, con un fondo di due milioni di euro.
Il professore titolare è Massimo Marinacci, che vede così ricompensato un lungo lavoro condotto da tempo nel campo della teoria delle decisioni.

Per la Bocconi la partnership con Axa è un momento significativo nella strategia che vuole portare ad una maggiore internazionalizzazione della didattica e della ricerca, inserendosi nel contempo in un quadro di attività più varie che includono fundraising per supportare il piano strategico di crescita dell’università.

La teoria delle decisioni aiuta a formalizzare modelli che possano essere di supporto alla scelta, formando dei decisori competenti e capaci di usare il massimo discernimento per offrire un vantaggio competitivo alle imprese.
Diversi sono i campi di applicazione della teoria delle decisioni, spaziando dalla finanza e assicurazioni a quello ambientale, al risk management più puro.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!