Bilanci in Rosso a causa delle Catastrofi Naturali

Categorie: News | 21/04/2012

catastrofi naturali 150x150 Bilanci in Rosso a causa delle Catastrofi Naturali  I bilanci dei riassicuratori, per l’anno 2011, hanno risentito notevolmente delle numerose catastrofi naturali avvenute lo scorso anno, provocando una serie di perdite notevoli a cui far fronte.

La notizia è stata data da parte della Reinsurance Association of America, la quale ha pubblicato di recente i risultati di un sondaggio.
Lo studio ha potuto contare sulle risposte fornire da 19 riassicuratori statunitensi, leader di settore, e ha dimostrato come le catastrofi, iniziando dalle alluvioni in Australia e passando per il terremoto e lo tsunami del Giappone, abbiano mandato in profondo rosso i bilanci delle compagnie.

Il deterioramento del combined ratio subito dalla maggior parte dei riassicuratori si è attestato addirittura su livelli superiori al 100%, con il picco del 133,1% raggiunto da parte di Everest Insurance, una società riassicurativa con sede alle Isole Bermuda.

Anche il direttore esecutivo della Morgan Stanley, Gregory Locraft, ha asserito che il 2011 è stato l’anno peggiore per quanto concerne le perdite legate a catastrofi naturali. Sicuramente, l’essere presenti in posti differenti del globo consente di ottenere una certa stratificazione dei rischi, tuttavia il 2011 si è caratterizzato proprio per il fatto che svariate circostanze sfavorevoli hanno interessato luoghi anche lontani, penalizzando tutte le compagnie assicurative.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!