Bollo Auto 2018: Molte Novità su Esenzione ed Agevolazioni

Categorie: Assicurazione Auto | 24/10/2017

Grandi novità ci saranno nella nuova legge di bilancio per quanto riguarda il bollo auto 2018: infatti si parlerà non solo dei nuovi casi di esenzione ma anche di agevolazioni per i cittadini. Ma cerchiamo di capire quali sono scoprendo qualche dettaglio in più.

bollo auto 450x294 Bollo Auto 2018: Molte Novità su Esenzione ed Agevolazioni

Chi sarà esentato dal dover pagare il bollo auto 2018? Nel dettaglio sono tutti quei mezzi che vengono utilizzati per i disabili (del soggetto o anche dei suoi familiari), le auto che hanno un’età superiore ai 30 anni, le auto di tipo elettrico con agevolazioni per le Regioni, le ibride con la validità stabilita direttamente a livello regionale, Mentre se si parla di agevolazioni, la cosa migliore sarebbe sempre quella di consultare il sito dell’ACI per avere tutti i dettagli (visto che comunque anche le macchine a GPL possono avere uno sconto).

E se invece si ha un problema di demolizione come si fa a riavere indietro ciò che si è pagato in più di bollo auto? Dalla demolizione alla scadenza del pagamento viene effettuato il calcolo di ciò che è stato pagato e non “usufruito”, tecnicamente si parla di bollo non goduto.

Il calcolo della tassa è diventato ormai estremamente semplice, sono infatti sempre di più i siti web che forniscono questo tipo di servizio fornendo pochi semplici dati. Sia il sito dell’Agenzia delle Entrate che quello dell’ACI possono risultare molto utili a questo costo (soprattutto se sul primo sito si ha già un proprio profilo personale aperto). Si può infatti effettuare il calcolo non solo in base alla categoria ambientale d’appartenenza ma anche la targa è un dato fondamentale perché la stima sia corretta.

Grazie ai portali on line ogni cittadino potrà essere sicuro di aver fatto tutti i pagamenti nel corso degli anni. Dove e come può essere effettuato il pagamento? Un’agenzia che ha l’abilitazione ad effettuare questo tipo di pratiche, l‘ufficio postale con il bollettino dedicato, tabacchi, banca convenzionata, sito dell’ACI, Poste On Line e il sito dell’Agenzia delle Entrate. E nel caso in cui ci sia ritardo nel pagamento quali sono le sanzioni previste? La prossima settimana scriveremo la seconda parte di quello che dovrebbe essere il nuovo provvedimento…

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!