Come Funziona la Polizza Assicurativa Kasko

Categorie: Assicurazione Auto | 08/12/2009

Essere distratti capita a chiunque, e può provocare danni anche a se stessi. Proprio su questo concetto si basano le cosiddette assicurazioni kasko. Le polizze kasko si rivolgono agli automobilisti (soprattutto ai più sbadati), ma hanno prerogative diverse da quelle Rca. Infatti, a differenza di queste ultime, risarciscono anche i danni causati alla propria vettura dal conducente stesso, e prescindono dall’accertamento delle responsabilità.


L’Rca, com’è noto, invece, copre i costi del danneggiamento altrui, automobile o persone, ma non personale. La possibilità sembra ghiotta, ma bisogna fare i conti con i costi, generalmente più elevati di un’Rca obbligatoria per legge. Con la kasko, si può stare tranquilli qualora si rovini la fiancata dell’auto mentre si parcheggia, o anche quando si dovessero subire atti vandalici, ma non nel caso in cui, a farsi male, siano i passeggeri a bordo della vettura. In tal caso si viene risarciti solo se si è provveduto all’acquisto dell’opzione infortuni.


La versione “light” della polizza prevede, a costi più contenuti, il solo rimborso dovuto a incidenti occorsi con altri veicoli identificati, quindi dei quali si possiede almeno il numero di targa. Chi sentisse l’esigenza di acquistare una kasko, è bene che si orienti su un prodotto ben calibrato e che non sovrastimi il valore della propria automobile, pena un considerevole aumento del premio.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!