Compagnie Assicurative e Costa Concordia, l’ Analisi della Scatola Nera

Categorie: News | 07/07/2012

costa concordia 150x150 Compagnie Assicurative e Costa Concordia, l Analisi della Scatola NeraDopo l’analisi effettuata sulla scatola nera ritrovata nella Costa Concordia è stato possibile accertare che alcuni sistemi di controllo non erano funzionanti al momento dell’incidente che ho portato al naufragio.

Infatti, appena quattro giorni prima, la nave da crociera aveva subito un’avaria, oltre a viaggiare con le porte stagne aperte e con mappe che non avrebbero ottenuto approvazione ufficiale.


Tuttavia l’incongruenza più grave riguarda proprio il funzionamento della scatola nera la quale aveva subito un guasto pochi giorni prima.
La diretta conseguenza di ciò ha comportato, quindi, la necessità di lavorare con dati provenienti dai computer di servizio, rendendo più complesso determinare la dinamica dell’incidente.

Inoltre, i periti assicurativi hanno appurato che la mancanza di dati relativamente alla fase dell’abbandono dello scafo renderà difficile stilare una documentazione efficace, dovendosi basare essenzialemente su testimonianze e ricostruzioni a posteriori.
Secondo quanto accertato, ad ogni modo, era stato deciso di rimettere in funzione la scatola nera durante la sosta al porto di Savona, consentendo ai tecnici della Costa di intervenire per la riparazione. Al porto di Savona, tuttavia, la nave non sarebbe mai giunta, andando incontro ad un ben più tragico e noto destino.

Sarà compito della magistratura, comunque, valutare quanto l’assenza di dati provenienti dalla scatola nera possa aver pesato sulla determinazione delle fasi della tragedia e quanto i guasti presenti sull’imbarcazione possano aver contribuito al naufragio e all’affondamento.

Tuttavia, va ricordato che, secondo il Codice della Navigazione le navi non possono salpare da un porto se non hanno tutta la strumentazione di bordo perfettamente in ordine e funzionante, proprio per limitare al minimo le possibilità di incidenti o di drammatiche conseguenze in seguito ad un sinistro.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!