Cosa fare prima di scegliere un’assicurazione sulla vita o previdenziale?

Categorie: Assicurazione Vita, Polizze Assicurative | 14/04/2010

Pianificare bene l’impegno economico che comporta un’assicurazione previdenziale o sulla vita è un’attività indispensabile per muoversi con disinvoltura nel mondo finanziario e assicurativo.

Questo aiuterà a definire nel modo corretto sia gli obiettivi da raggiungere che le soluzioni adatte alle proprie necessità, massimizzando il risultato del rapporto tra costi e benefici.

Occhio, quindi, alle domande che ci verranno fatte dal nostro consulente: come spesso ripetiamo, mentire non serve a nulla, anzi è controproducente. Forniamo, quindi, tutti i dettagli sulla nostra attività lavorativa, sulle aspettative in materia di previdenza, sulla situazione familiare e sul reddito complessivo percepito.


Il consulente al quale ci rivolgiamo deve ispirarci fiducia e darci garanzia di affidabilità: alle nostre richieste di spiegazioni, deve essere esaustivo senza cadere in inutili tecnicismi, produrre tutti i documenti per le spiegazioni del caso, e deve obbligatoriamente consegnare la nota informativa in cui vengono spiegate nel dettaglio le specifiche del prodotto. Il nostro consiglio, in questa fase, è di procedere alla lettura della nota informativa insieme al nostro consulente: di sicuro, in questo modo, emergeranno nuove domande e dubbi ai quali dovremmo trovare pronta risposta.

È importante avere chiaro: quando sarà possibile andare in pensione; quali regole previdenziali verranno applicate; la somma che si potrà ricevere una volta terminata l’attività lavorativa; eventuali clausole accessorie.

Sia che siamo convinti di volerci rivolgere agli strumenti di pensione integrativa sia che, alla fine, preferiamo solo ciò che lo Stato comunque ci garantisce, dobbiamo conoscere nel dettaglio le opportunità che il mercato ci mette a disposizione: avremo un’opportunità in più, da spendere anche in futuro.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!