Cosa sono le Assicurazioni

L’assicurazione ha origini antiche e nasce dalla voglia dei cittadini di volersi tutelare da un qualsiasi tipo di rischio cui si poteva incorrere pagando una somma in denaro per garantirsi un eventuale rimborso per i danni ricevuti o effettuati.
Oggi le assicurazioni si trovano in qualsiasi ambito e servono per tutelarsi contro qualsiasi danno inflitto o ricevuto. Tuttavia ci sono delle precise clausole affinché una assicurazione possa essere stipulata e possa essere siglato un contratto assicurativo.

Il rischio per il quale si stipula l’assicurazione deve essere controllato e devono essere stati fatti i dovuti accertamenti per evitare brogli. Solitamente è la stessa società assicurativa che se ne incarica e che controlla rischi, spese e costi del bene o persona che si intende assicurare.

Ad oggi le assicurazioni hanno dei tempi brevissimi per valutare i costi e spesso si basano su tabelle prefissate di contratti precedentemente stipulati.

La RC auto (Responsabilità Civile Autoveicoli detta anche RCA, o RCAuto) ad esempio viene calcolata in base a diversi fattori, ma questa è una assicurazione obbligatoria sancita dalla Legge N° 990 del 24 dicembre 1969, la quale recita all’articolo 1:

I veicoli a motore senza guida di rotaie, compresi i filoveicoli e i rimorchi non possono essere posti in circolazione su strade di uso pubblico o su aree a queste equiparate se non siano coperti secondo le disposizioni della presente legge, dall’assicurazione per la responsabilitàcivile verso terzi prevista dell’art. 2054 del C.C.

Presto verranno spiegati gli altri tipi di assicurazioni auto, quale assicurazione è bene stipulare per la nostra auto e quale, dopo una attenta valutazione, potremmo evitare.