Costa Concordia, Coperture Assicurative Sufficienti per i Risarcimenti

Categorie: News | 04/02/2012

costa concordia 150x150 Costa Concordia, Coperture Assicurative Sufficienti per i RisarcimentiIl disastro della Costa Concordia assume proporzioni sempre maggiori a mano a mano che il tempo passa, sia per quanto concerne il bilancio delle vittime, sia per il rischio inquinamento delle acque. Tutto questo, naturalmente, si traduce in termini economici per armatore e compagnie assicurative chiamate a far fronte all’emergenza e ai rimborsi.

L’amministratore delegato di Costa Crociere, Pierluigi Foschi, tuttavia ha dichiarato che le coperture assicurative detenute da parte della compagnia di navigazione

saranno perfettamente in grado di coprire i costi derivanti dalla perdita della nave e dai risarcimenti da dover offrire agli ospiti, oltre che dalle eventuali passività che deriveranno dall’inchiesta giudiziaria avviata.

La polizza assicurativa detenuta dall’armatore, infatti, sarà sufficiente anche a coprire le spese che dovessero derivare dall’inquinamento dello specchio di mare antistante l’isola del Giglio o le coste toscane.
Il relitto della Costa Concordia, comunque sia, non potrà essere rimesso in esercizio e, per questo motivo, la compagnia è pronta a decretare la perdita totale dell’imbarcazione.

L’impatto sul mercato assicurativo, comunque, sarà senza dubbio imponente. Infatti, è stato calcolato da Moody’s che gli effetti del naufragio, dal punto di vista del mercato assicurativo, si tradurranno in richieste di indennizzi che potranno arrivare, e addirittura superare, il miliardo di dollari.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!