Crescono le Probabilità di un Sisma a Tokyo per gli Assicuratori

Categorie: News | 29/02/2012

sisma giappone 150x150 Crescono le Probabilità di un Sisma a Tokyo per gli AssicuratoriIn seguito al verificarsi del potente sisma del marzo 2011 a Tokyo, l’intero rischio sismico del Paese è stato modificato da parte degli assicuratori.
Ad occuparsene, e a sostenere questa tesi, è stata la Air Worldwide, una società specializzata nel realizzare modelli predittivi per le catastrofi.

In un recente rapporto, inoltre, sono stati pubblicati e commentati scendendo nel particolare gli effetti causati dal sisma, conducendo un’analisi che ha portato all’individuazione di nuovi punti caldi nel Paese.

Infatti, l’ipotesi di studio si è basata sulla considerazione indotta dall’ultimo terremoto di una certa potenza verificatosi che potrebbe portare all’accumulo di energia in nuove faglie, mettendo sotto pressione proprio l’area di Tokyo.
Questo significa, sempre secondo gli esperti, che la possibilità di un terremoto superiore ai 6,7 gradi della scala Richter potrebbe essere passata dal 72% al 93%.

Tuttavia, è vero che i danni e le perdite umane maggiori si verificarono, a marzo 2011, in seguito al terribile tsunami che si abbatté sulle coste. Dal punto di vista dei danni assicurati, invece, le scosse sismiche avrebbero inciso in misura sostanziale rispetto alle onde, nonostante queste ultime avessero raggiunto un’altezza di 30 metri.

A conclusione del rapporto, comunque, rimane la certezza che, molto probabilmente, l’intero modello predittivo di riferimento è da ripensare, per poter meglio valutare l’efficacia delle soluzioni assicurative proposte in termini di contenimento dei danni.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!