Crisi BPM: Situazione Molto Complicata, Fusione Oppure No?

Categorie: News | 10/10/2016

Se ne sente parlare davvero troppo poco negli ultimi giorno, e questo non fa certamente ben sperare tutti coloro che sono clienti della BPM che iniziano a temere per i loro conto correnti: si è parlato diverse volte della fusione, ma non è detto che possa aiutare a salvare la situazione.

bpm 450x299 Crisi BPM: Situazione Molto Complicata, Fusione Oppure No?

Il prossimo sabato potrebbe essere una giornata decisiva per tutto il gruppo bancario BPM: ovviamente ciò che ci si augura è che partecipino una buona parte dei soci così da risolvere questa complicata situazione, sarà necessario rimanere al passo con i cambiamenti che stanno accadendo in questo settore (ma sarà possibile non farci rimettere i soldi ai correntisti com’è successo già per altre banche?).

E se ci si dovesse trovare nuovamente davanti ad un altro disastro come Monte dei Paschi di Siena? La fusione delle varie banche popolari potrebbe non essere sufficiente: il Consiglio di Sorveglianza potrebbe svolgere un ruolo molto importante, la fusione e la trasformazione in SPA ha così come molte altre azioni sia dei pro che dei contro che fino ad ora hanno sempre diviso sia gli aderenti che i sindacati; è incerto il risultato sul fatto che venga o meno portata avanti la fusione.

La riunione dei vertici che si terrà in vari incontri in questa settimana permetteranno di capire il tipo di interventi che dovranno essere fatti e quanto dovranno durare, ciò che si deve evitare è l’abbandono dell’assemblea e quindi bisognerà arrivare al voto al più presto (tenendo presente l’andamento altalenante del titolo in borsa).

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!