Cyber Rischi: Cosa Faranno le Compagnie Assicurative al Riguardo?

Categorie: Assicurazione Sconti e Promo, News | 10/04/2018

Nel mondo delle compagnie assicurative e non solo, sono sempre più importanti e pericolosi i cyber rischi. Questo significa mettere in grave pericolo le informazioni e i dati sensibili dei singoli utenti. Sono solamente alcune ad aver messo in programma la realizzazione di diversi provvedimenti per risolvere il problema.

cyber rischi 450x279 Cyber Rischi: Cosa Faranno le Compagnie Assicurative al Riguardo?

I cyber rischi o rischi tecnologici sono entrati a far parte in modo prepotente della nostra vita quotidiana. Almeno per il momento solamente quattro grandi compagnie assicurative hanno scelto di fare qualcosa di realmente concreto per affrontare il problema e dare maggiore sicurezza ai propri utenti. Visto che sempre più spesso si controlla la propria polizza attraverso un’area personale on line, la sicurezza dei dati è necessaria.

Unipol, Generali, Intesa San Paolo e Poste Vita sono quelle di cui stiamo parlando, dopo aver fatto un annuncio a fine 2016 sulla questione ora arrivano anche i fatti. Il fatto che siano emersi questi nomi, presuppone il fatto che sono state fatte delle indagini accurate sui rischi effettivi a livello informatico che vengono corsi.

Non sono le uniche compagnie ad aver provveduto a svolgere un lavoro di questo tipo, ma qual è il ruolo delle autorità in questo caso? Si devono fare degli ulteriori test per capire se e quanto i dati sensibili degli utenti siano protetti. Ciò che è certo è che il problema si sta facendo sempre più attuale e necessita di una soluzione immediata. Gli episodi che si verificano sempre più spesso sono quelli di phishing, dove un utente viene con l’inganno portato ad inserire i propri dati personali mettendoli così in pericolo.

Un fenomeno che si verifica sempre più spesso ma per cui ancora non è stata trovata una soluzione definitiva. Ovviamente le compagnie assicurative sono quelle con i maggiori cyber rischi, perché all’interno delle loro banche dati custodiscono una grande quantità di dati ed informazioni sensibili. Visto che si tratta di un problema non solo italiano, ma globale, si sta pensando addirittura di creare una polizza assicurativa che tuteli dai cyber rischi.

Ancora difficile dire se e quando verrà realizzata, però non ci sono dubbi che è necessaria una maggiore tutela…

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!