Dal 2012 non più polizze diversificate in base al sesso!

Categorie: News | 29/03/2011

images22 250x123 Dal 2012 non più polizze diversificate in base al sesso!Finora, si è sempre parlato, di offerte maggiormente agevolate nel prezzo per chi è una donna, ma tra poco tempo non sarà più possibile usufruire di questa offerta. Dal 21 dicembre 2012 infatti, non potranno più essere fatte polizze assicurative diverse in base al sesso come succede ora. Se si esamina accuratamente infatti, le polizze dedicate alle donne risultano più vantaggiose nel prezzo per le donne. Nel 2012, verranno infatti azzerati tutti i vantaggi che riguardano le donne, e le tariffe per l’assicurazione saranno così uguali sia per gli uomini che per le donne.

Esiste un portale per il confronto delle tariffe offerte dalle varie compagnie assicurative, chiamato Supermoney, sono messe in particolare rilievo soprattutto le offerte per quanto riguardano la categoria neopatentati per gli uomini e quelle per la prima classe.


Se si guardano principalmente le classi di merito migliori, prendendo per esempio un uomo e una donna, entrambi di 40 anni con 20 anni di patente alle spalle, che risiedono a Roma e hanno una Fiat Punto a 5 porte come mezzo di trasporto. La compagnia assicurativa che sembrava avere l’offerta migliore è quella di ConTe di 363.53 euro. Per quanto riguarda le altre compagnie invece è Directline con 376,47; Linear 393 euro; Zurich Connect con 403,46 euro. Le offerte che sono sempre dedicate agli uomini ma in questo caso neopatentati ci sono le seguenti tariffe: anche se ha lo stesso mezzo dell’esempio precedente, stessa città di residenza ma di 20 anni i prezzi cambiano notevolmente: quella più conveniente è di DirectLine con 1794,63 euro; poi troviamo ConTe con 1882,12; Zurich con 2037,88 e, Quixa con 2555,37. Per quanto riguarda le donne invece: alcune compagnie, cercano di offrire diverse opportunità: alcune, offrono un mese o due di polizza gratuita ed effettivi sconti anche del 20 o 30 % sul premio che va pagato alla compagnia. Tra poco più di un anno ci sarà la totale parità tra i sessi e queste offerte verranno tutte abolite.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!