Danni in Vacanza? Niente Paura, ecco come chiedere il Risarcimento

Categorie: Assicurazione Viaggio, News | 22/08/2012

assicurazione vacanza 150x150 Danni in Vacanza? Niente Paura, ecco come chiedere il RisarcimentoI danni che possono verificarsi in vacanza sono numerosi e, in alcuni casi, possono arrivare a rendere davvero difficile trascorrere del tempo in serenità lontano da casa.

Si parte dal classico overbooking alla perdita dei bagagli, passando per tour operator fantasma, hotel di scarsa qualità a dispetto delle cifre pagate per il pernotto e chi più ne ha più ne metta.

Tuttavia, nonostante le ferie rovinate non è detto che ogni cosa sia perduta. In special modo il lato economico della faccenda avrà il suo risvolto positivo se si sarà a conoscenza dei propri diritti e si provvederà ad esercitarli appieno.

La peggiore delle circostanze nelle quali si può incappare è, probabilmente, quella relativa alla delusione successiva all'acquisto di un pacchetto turistico completo.
Con i pacchetti turistici tutto incluso, infatti, si saranno acquistati una lunga lista di servizi ma anche una vera e propria idea di vacanza che, qualora dovesse risultare rovinata, provocherà ancora più frustrazione.

Il consumatore sappia, però, che potrà far valere le proprie ragioni secondo quanto stabilito dal contratto non soltanto per i servizi non erogati o non di qualità ma anche in relazione al danno morale che accompagna una vacanza rovinata.
Il risarcimento del danno può essere ottenuto a patto di essere in grado di dimostrare i disservizi ai quali si è stati sottoposti: il che, tradotto, significa che l'onere della prova spetta in pieno al turista.

Ad ogni modo non va trascurata l'opzione che prevede la sottoscrizione di apposite assicurazioni di viaggio per tutelarsi in caso di annullamento dei voli, smarrimento o furto del bagaglio e disservizi in loco.

jfdghjhthit45
email

Comments are closed.