Direct Line e le Gite Fuori Porta degli Italiani

Categorie: Assicurazione Auto, News | 26/03/2013

direct line 150x150 Direct Line e le Gite Fuori Porta degli ItalianiPer le gite fuori porta che la primavera suggerisce sono molti gli italiani che preferiscono poter usare un’auto monovolume, così da viaggiare in comodità specie se si è in famiglia.
Inoltre, stando ai dati raccolti da Direct Line, la nota compagnia di assicurazioni on line, il 52% del campione intervistato non parte senza aver prima effettuato un controllo generale della vettura.
Rispetto alle domande poste dagli esperti del Centro Studi e Documentazione della compagnia assicurativa, gli italiani hanno le idee molto chiare quando si tratta di partire per le vacanze e sanno esattamente a quale tipo di vettura affidare le proprie preferenze. Al primo posto, come abbiamo visto, vi è la monovolume che raccoglie il 72% delle scelte, mentre al secondo posto, ma con un enorme distacco, si colloca il fuoristrada, preferito dal 10% degli intervistati. Il pubblico più giovane, di età compreso tra i 25 e i 34, opta per un coupé, perfetto per una romantica fuga di coppia.


L’8%, inoltre, è affascinato dall’atmosfera vintage emanata dai pulmini stile anni ’60 e, potendo, non esiterebbe a partire alla guida di questo particolare mezzo di trasporto.

Comunque sia, non importa la tipologia, l’auto resta sempre il mezzo preferito per lasciare la città e concedersi un week end di relax in qualche località vicina ma, perché una vacanza non si trasformi in un incubo, sarà oltremodo importante controllare periodicamente lo stato della propria vettura e limitare al minimo la possibilità di incidenti per malfunzionamento.

D’altra parte, se la metà degli intervistati dichiara di portare periodicamente l’auto dal meccanico per il check-up completo, tale percentuale sale tra gli over 45, attestandosi al 59%.
Un po’ meno attenti si rivelano essere gli under 25, visto che solo nel 41% seguono la prassi del controllo annuale del mezzo.
Tuttavia, ben il 34% del campione ritiene che la spesa per il tagliando sia troppo elevata e, dunque, un 9% decide di effettuarlo solo durante gli anni di garanzia del veicolo.
Lascia sorpresi, però, che il 61% non sa se possiede un’auto ancora coperta dalla garanzia.
Se, dunque, non si può cambiare vettura nonostante il passare degli anni, meglio essere ancora più scrupolosi in quanto a controlli e affidarsi ad una buona rca per ottenere qualche copertura aggiuntiva che si potrebbe rivelare estremamente utile per risparmiare sul lungo periodo.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!