Diremo Addio Definitivamente al Classico Tagliando Assicurativo?

Categorie: Leggi e Fisco | 30/12/2014

E’ già da diverso tempo che si parla del fatto di eliminare del tutto il tagliando assicurativo cartaceo come noi tutti lo conosciamo, ma sembra proprio che ora siamo arrivati al passo decisivo; dovremo davvero dire addio in modo definitivo a quello cartaceo?

assicurazione Diremo Addio Definitivamente al Classico Tagliando Assicurativo?

Siamo arrivati finalmente ad una data che sembrerebbe quasi certa: la scomparsa del fisico tagliando assicurativo da mettere sul parabrezza dell’auto dovrebbe essere il 1° aprile 2015; a partire da questo giorno infatti non sarà più obbligatorio nemmeno esporlo. Le forze dell’ordine avranno la possibilità di risalire tramite la targa a tutti i dati del veicolo anche se si è in regola con il pagamento della polizza assicurativa.

I sistemi elettronici e telematici che entreranno in funzione nel prossimo 2015 permetterà a chi effettua il controllo di avere la situazione del veicolo sempre aggiornata al momento comprese le comunicazioni di cessione di polizza e di avvenuto pagamento.

Tutti i dati potranno essere consultati in ogni momento in modo del tutto gratuito e permetteranno di effettuare in modo molto più semplice controlli telematici incrociati; i dispositivi ed i mezzi tecnici che verranno utilizzati dalla Polizia Stradale saranno praticamente gli stessi che servono per rilevare le irregolarità del Codice della Strada.

Il tutor autostradale e il meccanismo di rilevazione del permesso della ZTL dovrebbero anch’essi rilevare eventuali violazioni così come succede già con i limiti di velocità, in pochi lo sapevamo ma il metodo è stato già sperimentato a Roma e per la precisione a Ciampino ottenendo un buon successo visto che grazie alla targa è stato possibile visionare tutti i dati dei veicoli compresa l’assicurazione (se vengono rilevati problemi il mezzo viene subito bloccato ed eventualmente sanzionato).

Ovviamente uno degli scopi di questo nuovo metodo è quello di cercare di arginare le truffe se non eliminarle del tutto visto che anche se si espone un tagliando assicurativo falso il pagamento non risulta comunque fatto alla compagnia assicurativa e si viene quindi multati; si tratta di un grande momento di svolta e sarebbe ancora meglio se si riuscisse ad abbassare anche i prezzi delle polizze assicurative che tanto mettono in difficoltà le famiglie italiane.

 

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!