Economia: Diminuisce Ancora di Più il Potere d’Acquisto

Categorie: News | 09/10/2012

E’ inutile ricordare ormai agli italiani che ci troviamo davanti ad un periodo di fortissima crisi, perché così com’è diminuito il reddito pro capite è caduto in picchiata anche il potere d’acquisto di ogni singola famiglia; i risparmi infatti sono pressoché nulli.

potere dacquisto Economia: Diminuisce Ancora di Più il Potere dAcquisto

Rispetto ai primi mesi del 2012 il potere d’acquisto delle famiglie è precipitato di quasi il 2% mentre invece rispetto allo stesso periodo del 2011 il potere d’acquisto è diminuito in pratica del 4% che è tantissimo se si pensa a quanto già si fosse ridotto all’inizio di quest’anno.

L’Istat ha rivisto le probabilità di crescita del PIL per i prossimi mesi visto che si è passati da -2.1% a -2%, una lievissima variazione che non ha portato ancora a significativi risultati: in questo trimestre la tendenza delle famiglie a risparmiare è praticamente scesa vicino allo zero.

Infatti il reddito disponibile delle famiglie non permette loro di mettere da parte dei soldi perché non riescono nemmeno ad arrivare a fine mese a causa delle spese: secondo l’Istat si tratta di un dato mai così basso dal 1999.

Se può essere considerato un lato positivo, le amministrazioni pubbliche si sono indebitate meno rispetto al 2011, e anche i dati che riguardano le aziende sono davvero preoccupanti visto che anche loro rispetto allo scorso anno non hanno visto solo una diminuzione significativa del guadagno ma anche una maggiore pressione fiscale.

Le famiglie non investono più e non riescono nemmeno a mettere da parte i propri risparmi e questo porta la nostra economia ancora più giù inesorabilmente, con la speranza che nei prossimi mesi possa anche risalire.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!