Estate e Furti in Appartamento, proteggersi con l’ Assicurazione Giusta

Categorie: News | 11/08/2012

furti casa 150x150 Estate e Furti in Appartamento, proteggersi con l Assicurazione GiustaEstate, purtroppo, non fa rima solo con vacanze. Infatti, proprio durante i mesi più caldi dell’anno, quelli in cui la maggior parte degli italiani decide di concedersi un periodo di riposo e di svago, si assiste ad una crescita dei furti in appartamento.

Come spesso accade, tuttavia, sono i piccolo accorgimenti a fare la differenza.
Partendo dal presupposto che proteggere la propria casa al 100% è pressoché impossibile, va anche specificato, però, che molto si può fare per ridurre i rischi di subire un’effrazione o di limitare i danni a furto avvenuto.

Precauzioni e buoni consigli, in tal senso, sono spesso elencati da giornali e forze di polizia per evitare di trovare brutte sorprese al rientro dalle ferie.
Purtroppo, in effetti, i dati che le Prefetture hanno potuto analizzare a partire dall’anno scorso hanno mostrato un aumento dei furti in appartamento di circa il 15% rispetto all’anno precedente. Si tratta di un trend registrato dal 2006, dopo un periodo di sostanziale stasi seguito ad un altro decennio caldo, quello dei tardi anni ’90.

Per intervenire in modo preventivo, dunque, si possono installare porte blindate o corazzate, grate alle finestre, allarmi anche collegati con la questura o casseforti a muro.
Una buona abitudine è anche quella di chiedere ad un vicino o al portiere di ritirare la posta, evitando così di dare l’impressione di “casa disabitata”.

Non vanno trascurate, poi, le possibilità offerte da opportune polizze assicurative, studiate da parte delle compagnie per rispondere alle necessità di una famiglia media italiana.
Ad esempio, i prodotti specifici Poste Vita e Poste Assicura offrono tutta la protezione necessaria ad un prezzo contenuto, di circa 10 euro al mese.
Ad essere inclusi non solo i danni provocati da un furto ma anche quelli legati ad un eventuale incendio, a corti circuiti o a guasti nell’impianto idraulico.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!