FonSai, l' Isvap chiede la Nomina di un Commissario

Categorie: News | 23/09/2012

Fonsai assicurazioni FonSai, l' Isvap chiede la Nomina di un Commissario L'Isvap ha chiesto che venissero presi nuovi provvedimenti per far fronte alla situazione complessa in cui si trova la FonSai, non bastando quelli che già erano stati messi in atto alla fine dello scorso giugno.

Così facendo si vuole poter contribuire, nel giro del minor tempo possibile, all'azione sociale di responsabilità nei confronti di tutti quegli esponenti aziendali, primi fra tutti gli appartenenti alla famiglia Ligresti, che hanno provocato un danno alla compagnia stessa, attraverso operazioni con altre parti.

Questo, nonostante il 26 giugno il Cda di FonSai abbia dato mandato al presidente per la convocazione dell'assemblea sull'azione di responsabilità, originariamente datata 25 settembre e poi slittata al 30 ottobre.
L'istituto di vigilanza sulle assicurazioni, dunque, sembra non abbia ritenuto idonei i provvedimenti presi e ha chiesto la nomina di un commissario incaricato di procedere direttamente con le azioni di responsabilità, in modo da esautorare cda e assemblea.

giorgio napolitano 150x150 FonSai, l' Isvap chiede la Nomina di un Commissario

Il provvedimento è stato notificato a FonSai lo scorso mercoledì dal commissario straordinario dell'Isvap Giancarlo Giannini, il quale ha nominato commissario ad acta per la compagnia Matteo Caratozzolo, un tecnico esperto di contabilità e di bilancio.
Sarà suo compito riuscire a individuare i soggetti delle operazioni compiute in passato ai danni di Fondiaria-Sai e di tutte le società che da essa erano controllate. Così facendo sarà possibile anche ricostruire l'entità del danno e di tutte le eventuali omissioni effettuate nel corso del tempo.

Il successivo passo, dopo aver individuato i responsabili ma anche l'ammontare del danno, sarà quello di promuovere ogni necessaria iniziativa anche di natura giudiziale, così da poter procedere alla tutela del patrimonio e al suo reintegro.

jfdghjhthit45
email

Comments are closed.