Il PIL dell’Italia 2014 come la Grecia

Categorie: News | 24/03/2014

Il problema dell’economia italiana è ormai ben noto a tutti anche agli altri paesi che fanno parte dell’Europa, e purtroppo in questi ultimi mesi ci siamo sempre più avvicinati alla situazione greca che è sull’orlo del fallimento.

grecia crisi Il PIL dellItalia 2014 come la Grecia

Il Fondo Monetario Nazionale ha affermato che sono assolutamente necessari dei provvedimenti per far ripartire l’offerta di credito, e nonostante nel 2014 assomigliamo molto ad Atene nell’anno 2015 sarà la città greca a distaccarci dal punto di vista del PIL.

Se si vuole migliorare la fiducia nel credito è necessario avere una politica monetaria accomodante e in grado di mettere in pratica dei provvedimenti non convenzionali; il pericolo imminente della deflazione lo troviamo soprattutto nella zona dell’Euro.

Nonostante però in questi ultimi mesi l’eurozona in generale a livello economico e soprattutto in Italia sia migliorata, ci sono due aspetti a pesare ancora e si parla di debito pubblico e disoccupazione: i segni di miglioramento e di riemersione dalla recessione ci sono anche se poco visibili.

Le esportazioni stanno facendo in modo che l’Italia riesca ad uscire dalla recessione, ma i bassi investimenti purtroppo non fanno altro che frammentare e rendere ancora più difficile l’intera ripresa economica.

Se l’Italia non desidera diventare come la Grecia è necessario fare qualcosa di concreto e in breve tempo facendo ripartire l’economia e ridando almeno parte del potere d’acquisto che hanno perso nel corso degli ultimi anni alle famiglie italiane; ci deve essere un ricambio generazionale nel mondo del lavoro così da lasciare spazio ai giovani e abbassare così la disoccupazione giovanile. Ci riuscirà Renzi?

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!