Il Risarcimento Diretto: Calcolo del Forfait 2013 per la Card

Categorie: Assicurazione Auto | 31/10/2013

Il decreto legge varato nel 2012 riguardante le disposizioni su concorrenza e competitività, ha contribuito al fatto che l’IVASS si occupasse di stabilire i criteri che determinassero costi e franchigie per le assicurazioni auto per incentivare la produttività e controllare al meglio sia le frodi che i risarcimenti.

offerte assicurazioni auto Il Risarcimento Diretto: Calcolo del Forfait 2013 per la Card

In attesa però che vengano stabiliti per questo 2013 sono rimasti invariati i criteri rispetto allo scorso anno e quindi i riferimenti sono rimasti quelli del decreto del 2009.

Il forfait unico per i danni riguardanti le cose è stato diviso in tre grandi aree territoriali, CARD-CID invece per le lesioni non gravi al conducente o al veicolo o alle cose trasportate; CARD-CTT se si considerano le cose del trasportato in base anche alla tipologia di mezzo su cui viaggiavano.

L’analisi per ottenere i forfait ha tenuto in considerazione diverse statistiche che sono state fornite non solo dall’IVASS ma anche dalla CONSAP; visto che però entrambe le fonti erano sulla stessa linea per la loro completezza sono stati preferiti i dati dell’IVASS perché più completi.

Nel calcolo CARD-CID il costo medio diminuisce a prescindere dalla valutazione che è stata fatta nell’anno di accadimento del sinistro; anche per questo si è deciso di non tenere in conto i dati del 2011 per non far lievitare eccessivamente le stime medie future.

Dall’entrata in vigore della procedura di risarcimento diretto fino all’anno 2010 ha determinato che venissero presi come riferimento solamente i forfait più bassi del periodo; i coefficienti dei forfait possono inoltre essere modificati anche in base all’area territoriale.

Per ottenere un qualunque tipo di risarcimento diretto è necessario che esso superi una franchigia che infatti viene ridotto al minimo qualora non venga superata; questo discorso ovviamente vale per tutte e due le tipologie sia CARD-CID che CARD-CTT.

La procedura del risarcimento diretto è sempre in continua evoluzione.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!