L’ Isvap Affronta i Sinistri Fantasma

Categorie: Assicurazione Auto, News | 10/07/2012

rca isvap 150x150 L Isvap Affronta i Sinistri FantasmaSono in aumento le segnalazioni provenienti da parte dei consumatori nei confronti dell’Isvap per quanto riguarda l’operatività di talune compagnie assicurative alle quali possono essere ricondotti i cosiddetti “sinistri fantasma”.

Elevata è dunque la necessità di svolgere controlli adeguati per contrastare tutti i tentavi di truffa ai danni di ignari automobilisti che si vedono recapitare richieste di risarcimento per incidenti mai avvenuti, magari anche grazie all’intervento di testimoni facenti parte del meccanismo truffaldino.

In genere l’assicurato viene a conoscenza del sinistro solo nel momento in cui entra in possesso dell’attestato di rischio completo di malus mentre in altri casi, seppure allertato dalla compagnia assicurativa, non può che prendere atto della penalizzazione alla quale è stato sottoposto da parte della società che ha già liquidato la presunta controparte.

Si tratta, quindi, di un fenomeno molto serio che deve essere affrontato in maniera corretta da parte degli enti preposti alla vigilanza dal momento che entrano in gioco i diritti di tutela del consumatore, il quale è vittima di una palese ingiustizia.
Inoltre, anche a causa di queste circostanze ci si ritrova con premi rca sempre più elevati, dal momento che il costo medio di ogni sinistro tende a lievitare per tutti gli assicurati.

L’Isvap, comunque, anche in passato, ha più volte richiamato l’attenzione delle compagnie assicurative sul tema e, da ultimo, è servita allo scopo anche la nota emessa lo scorso 4 luglio, grazie alla quale si è sottolineato di consentire agli assicurati la segnalazione di sinistri fantasma e il risarcimento del premio pagato in più a causa del malus attribuito.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!