La BCE ha Deciso di Tagliare di Nuovo i Tassi di Interesse

Categorie: News | 08/11/2013

Secondo diversi economisti la decisione presa dalla BCE di tagliare ulteriormente i tassi di interesse affermando che l’Italia nello specifico come paese può trarne diversi vantaggi; allo stesso tempo però non si illudono assolutamente che questa decisione possa far scendere il costo del denaro.

images La BCE ha Deciso di Tagliare di Nuovo i Tassi di Interesse

Stando agli ultimi dati raccolti sull’inflazione, nonostante il rialzo dell’IVA si mantiene abbastanza basso anche se si stava seriamente rischiando la deflazione; la frenata dei prezzi però fa anche crescere il costo dell’indebitamento non solo dell’intero paese ma anche dei singoli individui.

Sempre secondo gli economisti questo sarà solo un lievissimo aiuto per l’economia italiana e la moneta unitaria.

La riduzione del valore del dollaro potrebbe seriamente aiutare l’euro e tutta l’eurozona, ostacola anche il modello dell’export di ogni economia; l’economia europea nei prossimi due anni si sgancerà da quella americana visto che la prima crescerà del 2.5% mentre la seconda del 6%.

Ma cosa sta a significare anche questo ulteriore taglio dei tassi di interesse? Afferma e conferma con maggiore insistenza che la zona europea è particolarmente debole, e che questa sola mossa per aiutarla non è assolutamente sufficiente.

E’ necessario espandere maggiormente tutta la politica monetaria e che insegua una percentuale d’inflazione superiore al 2%; questo dato è in grado di aiutare nel ristabilire la competitività con gli altri paesi come la Germania, senza arrivare in alcun modo ad una deflazione.

Non resta che attendere le modifiche alla Legge di Stabilità per capire se l’economia italiana riuscirà a riportarsi al pari con gli altri paesi, Germania su tutti.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!