Assicurazione a Gravina è veramente troppo cara!

Categorie: Assicurazione Auto, News | 25/05/2011

MapRender.aspx  Assicurazione a Gravina è veramente troppo cara!In questi giorni si vedono sempre più spesso indagini sul mercato delle assicurazioni in tutta Italia e i risultati sono da far pensare sempre al peggio. Infatti da una di queste è emerso che nel Sud Italia è molto caro vivere e questo perché? Perché sono molto care anche le assicurazioni! Se si ha infatti l’occasione di parlare con alcuni esperti del settore in quella parte di Italia, ci si rende subito conto che i prezzi aumentano quasi ogni giorno, i clienti sono costretti ad accettare il preventivo nonostante i tanti zeri e inoltre, sono gli stessi assicuratori molte volte ad allontanare i clienti con delle disdette forzate, questo perché si rendono conto che sarebbe una spesa non sopportabile dalla famiglia.


Per gli agenti questo è un gravissimo danno, che sono costretti ad accettare causa disposizioni dall’alto, perché nel caso in cui non si realizzano le indicazioni richieste dal cliente si può anche arrivare a smettere di lavorare! Questo evento che ha coinvolto città come Gravina, ha costretto chi è in alto a fare pulizia dei propri clienti per le continue frodi assicurative e gli scarsi guadagni che stavano ottenendo annualmente. In questo modo però le compagnie stanno lasciando il Sud Italia, non solo per i truffatori ma per tutti i cittadini. Sono consapevoli che l’assicurazione è obbligatoria? Forse sì, ma non sembra per loro di grande importanza.

Solo in un caso la polizza assicurativa può continuare ad esistere, quando è affiancata da altre polizze assicurative come quella per infortunio o malattia. Ovviamente tutto questo succede perché purtroppo troppe persone esagerano con la polizza assicurativa contattandola anche quando si tagliano semplicemente un dito. Gli assicuratori non solo denunciano l’aumento senza controllo dei prezzi ma anche il fatto che dopo esser stati istruiti su come difendersi i clienti ne approfittano nei confronti dell’assicurazione. La situazione sta decisamente sfuggendo loro di mano….

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!