Le Vicende in Ucraina Fanno Crollare le Borse Europee

Categorie: News | 03/03/2014

Sappiamo tutti fin troppo bene le vicende che stanno proprio in questi giorni l’Ucraina dove la crisi politica e non solo è sempre più profonda, visto che le tensioni presenti attualmente in Crimea si stanno ripercuotendo con non poche conseguenze anche sulle borse europee.

index Le Vicende in Ucraina Fanno Crollare le Borse Europee

Il fatto che la Russia si sia impossessata di questo territorio in difficoltà non ha fatto altro che mettere in ginocchio i mercati non solo quelli economici ma anche quelli valutari visto che il rublo si deprezza mentre invece l’euro supera la sua soglia simbolica; si sono rafforzati oro, petrolio, yen e dollaro.

L’euro anche se si è leggermente rafforzato ha comunque perso del terreno nei confronti delle altre monete potenti, ma oltre alla crescita dell’oro e del petrolio c’è anche quella del costo del grano da tenere in considerazione; anche la borsa di Tokyo ne ha risentito tenendo presente che la manodopera cinese ha subito una delle più importanti contrazioni degli ultimi anni.

Il problema principale di queste reazioni a catena che si sono manifestate nei mercati e nelle borse europee e non solo, è l’incertezza a livello politico che si è formata ora in Ucraina con le tante persone che hanno perso la vita nelle manifestazioni di Kiev; cosa potrebbe accadere a questo punto?

La situazione in Ucraina andrebbe risolta o meglio amministrata in modo tale da ridare fiducia all’UE e ai mercati, ciò che è certo è che in questo modo non si può davvero vedere la luce in fondo al tunnel della crisi economica.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!