L’Economia Cinese Rallenta a Causa della Situazione dell’UE

Categorie: News | 15/07/2013

L’economia cinese rallenta ancora in questi ultimi mesi e la principale causa viene data all’attuale situazione dell’UE che ha avuto conseguenze a livello globale; secondo le previsioni è stata particolarmente lenta l’economia cinese così come la produzione industriale o la vendita al dettaglio.

economia cinese LEconomia Cinese Rallenta a Causa della Situazione dellUE

Fino a qualche anno fa era proprio l’economia cinese il traino di tutta l’economia globale, ora quella che è diventata la seconda economia del mondo ha dei problemi gravi: non solo la crescita è rallentata, il settore dell’imprenditoria si è molto indebitato, e tutti gli economisti e gli analisti che hanno i dati alla mano temono sempre di più che presto ci sarà una grave crisi finanziaria anche per loro.

Proprio secondo loro in Cina il rallentamento è iniziato nel 2007 e ora sta diventando sempre più grave, e questo è dimostrato anche dal fatto che per questo 2013 registrerà un tasso di crescita talmente basso che non si vedeva dal 1990.

Il rallentamento della Cina sta avendo conseguenze in tutto il mondo proprio come la crisi della zona euro, alcune delle maggiori aziende cinesi sono così costrette a diminuire sensibilmente i propri investimenti; il primo mercato a risentirne di questa crisi sarebbe quello tedesco visto che ha fitti rapporti di esportazione.

E’ l’industria in generale a dare i maggiori problemi, ma c’è da scommettere che se l’economia continuerà così le conseguenze si ripercuoteranno sul resto del mondo che non potrà più contare su un vero e proprio colosso; la Cina sta cercando di correre ai ripari con la speranza che funzioni.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!