Leggi della Nostra Economia: Gli Esodati Aiutati dalla Spending Review?

Categorie: Leggi e Fisco | 22/08/2012

Si è parlato molto in questi ultimi giorni sia di spending review che della situazione in cui si trovano i lavoratori esodati, ma queste due cose possono essere collegate tra di loro? A quanto pare gli uomini della nostra politica affermano di sì.

300x01339448489984Combo Esodati Fornero Leggi della Nostra Economia: Gli Esodati Aiutati dalla Spending Review?

All’inizio dei primi provvedimenti presi da Monti, gli esodati salvati dovevano essere circa 65.000 mentre invece a conti fatti dovrebbero essere circa 120.000 in tutto gli esodati salvati: questo è possibile dedurlo dai cambiamenti che sono stati fatti a livello di requisiti per accedere alla pensione.

A quanto pare dovrebbe essere così anche grazie al decreto spending review che dovrebbe includere altri 55.000 lavoratori, ma vediamoli nel dettaglio: sono circa 1600 lavoratori nel settore finanziario con accordi stipulati dal 4 al 31 dicembre 2011.

Sono invece 7400 i prosecutori volontari che hanno la propria pensione con decorrenza a partire dal 2014; 6000 esodati che erano cessati a dicembre 2011 e che hanno la pensione con decorrenza a partire dal 2014; i 4700 esodati che sono in mobilità ordinaria al 14 giugno 2012.

Sono 15.300 gli esodati in cassa integrazione guadagni straordinaria fino al marzo 2012, ci sono anche altri 20.000 esodati in mobilità che non sono passati però per la cassa integrazione straordinaria; nonostante l’aggiunta di questi ipotetici ulteriori 55.000 esodati non sono ancora del tutto coperti tutti gli esodati che ci sono in Italia.

Per quanto riguarda invece l’altra parte degli esodati, i 65.000 vediamo nel dettaglio chi sono grazie al Decreto Fornero coloro che si salvano: 25.590 sono gli esodati in mobilità in base alla lettera a del decreto ministeriale, mentre invece per quanto riguarda la lettera b del decreto ministeriale sono 3.640.

17.710 sono invee gli esodati che riguardano i Fondi di Solidarietà della lettera c del decreto ministeriale, 10.250 sono gli esodati prosecutori volontari come descritto nella lettera d del decreto ministeriale, 950 sono gli esodati esonerati entro il 4 dicembre 2011 come risulta dalla lettera e del decreto ministeriale.

Ci sono però anche un certo numero di esodati che hanno preso un congedo per la necessità di dover assistere i propri figli disabili; infine ci sono i 6.890 esodati che hanno concluso il loro rapporto di lavoro entro il 31 dicembre 2011. Questa è l’attuale situazione in cui si trovano gli esodati o meglio parte di loro.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!