No al Risparmio Previdenziale per i Tedeschi

Categorie: Assicurazione Personale | 28/03/2012

previdenza tedeschi 150x120 No al Risparmio Previdenziale per i TedeschiI tedeschi sono tra i popoli europei che, più di altri, sembrano essere dediti al risparmio e all’accumulo di piccoli capitali per i tempi difficili o per la vecchiaia.
Il risparmio effettuato in ottica previdenziale, infatti, è una caratteristica che si riscontra fin da quando si è giovani sebbene proprio su questo aspetto si starebbero concentrando le ultime ricerche effettuate da parte della società finanziaria MLP.

Se, dunque, in passato la propensione al risparmio era notevole, è altrettanto vero che attualmente i dati raccolti mostrano una maggiore propensione al consumo sul breve periodo.


È chiaro, tuttavia, che questa non sembra essere una buona notizia per gli intermediari e per le compagnie d’assicurazione che puntano alla vendita di prodotti pensati proprio per la previdenza complementare.

D’altra parte la crisi del debito che si sta verificando in Europa, con annessa una crescita dell’inflazione e il timore di una pesante recessione economica non ha fatto che peggiorare la situazione nell’ambito del settore previdenziale, determinando delle condizioni molto meno favorevoli di quelle esistenti in passato.
Ad ogni modo, non si può negare che si tratta di una situazione alquanto generalizzata, comune anche ad altri Paesi europei come l’Italia, in cui però a farla da padrone è l’erosione del capitale a causa dell’incremento del costo della vita abbinato ad una congiuntura economica difficile.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!