Novità per le Norme di Intermediazione Assicurativa

Categorie: Leggi e Fisco, News | 25/03/2011

ass 150x150 Novità per le Norme di Intermediazione Assicurativa Viene dal CEA, la federazione nella quale si riuniscono le associazioni nazionali di tutte le compagnie assicurative, la richiesta che una legislazione futura in materia di mercato assicurativo tenga conto delle specificità di distribuzione legate al prodotto e delle peculiarità dei singoli mercati nazionali, bisognosi di elevata flessibilità.

Si tratta di una risposta articolata, formulata sostanzialmente all’indirizzo della Comunità Europea che aveva avanzato una serie di domande all’indirizzo della CEA per meglio armonizzarsi con le necessità del settore, in vista di una riforma dello stesso.


La direzione del CEA, comunque, ha messo in evidenza quelle che sono le differenze esistenti tra i vari mercati di riferimento e ha sottolineato come le richieste in materia di distribuzione servono proprio a venire incontro a tali specificità ed esigenze.
Se la legge non ne dovesse tenere conto, infatti, ciò si potrebbe ripercuotere con un impatto molto negativo sul consumatore finale, che si troverebbe spiazzato da quanto non previsto in precedenza nel rapporto con le compagnie assicurative.
Inoltre, anche il Ferma (Federazione europea delle associazioni di risk manager) ha espresso la propria opinione in proposito, sostenendo la necessità che le nuove normative comprendano anche i grandi rischi, un settore nel quale un elevato livello di trasparenza dell’intermediazione è fondamentale per chiudere contratti con elevata soddisfazione dell’utente.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!