Osservatorio Linear: gli Italiani risparmiano facendo da sé

Categorie: Assicurazione Auto, News | 05/12/2012

rca1 150x150 Osservatorio Linear: gli Italiani risparmiano facendo da séIl caro vita provoca un netto cambiamento nelle abitudini degli italiani e a farne le spese sembra essere, prima di tutto, un settore che pesa particolarmente sul bilancio familiare: quello relativo ad auto e assicurazione rc.

Secondo i dati raccolti da parte dell'Osservatorio Linear, gli automobilisti del Bel Paese sono tra i più dediti alla manutenzione del proprio veicolo, che si tratti di controllo di acqua e olio (56%) o della scelta della migliore compagnia assicurativa (72%), senza contare la pulizia fai da te (57%) del mezzo.
Una scelta virtuosa o uno stato di necessità?


Stando a quanto analizzato dall'Istat, la spesa per i consumi è cresciuta del 2,9% ma, naturalmente, è stata seguita da una diminuzione del potere d'acquisto, pari allo 0,06% per nucleo familiare.

Facile, a questo punto, capire che il risultato finale sia quello “stringere la cinghia” con cui abbiamo cominciato a fare i conti da diverso tempo e che ci ha portato a cambiare abitudini e atteggiamenti.
Ad esempio, il 67% ha dichiarato di fare rifornimento abitualmente presso distributori di carburante self service, in grado di offrire un discreto risparmio sul pieno.

Il 63%, invece, ha ammesso di cimentarsi nei piccoli interventi di manutenzione dell'auto o nel lavaggio della stessa, in qualche caso divertendosi anche.

Inutile dire che la ricerca dell'assicurazione più conveniente è al centro degli interessi degli automobilisti italiani, che puntano a quella che permetta il maggior risparmio.
Interessante, inoltre, sfatare gli ultimi tabù che riguardano donne e motori. Il gentil sesso, infatti, in tema di auto ha ormai deciso di sporcarsi le mani e, nel 56% dei casi, effettua il pieno al self service senza bisogno di aiuto, mentre il 41% si dedica anche alle riparazioni più facili, senza ricorrere ogni volta al meccanico.
Il commento degli esperti è volto a sottolineare la necessità di risparmio avvertita dalla maggior parte degli automobilisti italiani, costretti a tirare fuori l'iniziativa personale per sopperire ai servizi di esperti, troppo cari in questo momento di crisi.
Finché possibile, quindi, si preferisce cercare di risparmiare, investendo parte del proprio tempo in manutenzione o in ricerca di prezzi competitivi per l'assicurazione rca.

jfdghjhthit45
email

Comments are closed.