Passione per le moto? Assicuratele!

Categorie: Assicurazione Moto | 09/02/2011


moto assicurazione 796002 150x150 Passione per le moto? Assicuratele!Prima di stipulare una polizza per il proprio motoveicolo è assolutamente necessario leggere bene in tutte le sue parti il contratto, per scoprire se sia davvero sufficientemente chiaro e trasparente nell’esposizione di tutte le clausole e condizioni. E’ grazie proprio alle piccole clausole infatti che ci si potrà rivolgere alla propria compagnia assicurativa per ottenere l’indennizzo. Sarà possibile inoltre notare il premio che si è obbligati a pagare e da quando si è effettivamente coperti dall’assicurazione e in che data è possibile ottenere l’indennizzo in caso di sinistro. E’ annotata inoltre la durata del contratto in questo modo sarà possibile calcolare quando è possibile effettuare una ipotetica disdetta della polizza per quelle con rinnovo tacito alla scadenza. E’ accessoria la facoltà di assicurare la propria moto per furto e questa, permette di ricevere come indennizzo l’intero valore della moto rubata oppure il risarcimento in base alla qualità dei danni che il motoveicolo ha subito.



Non si ottiene invece indennizzo per accessori non di serie e per la perdita delle chiavi del motoveicolo. Un’altra assicurazione accessoria e non obbligatoria per il motoveicolo è quella per l’incendio che provoca la completa distruzione o lo scoppio o esplosione del motoveicolo. In qualsiasi assicurazione per motoveicoli va tenuto conto di un grande limite: cioè la franchigia: il danno minimo che l’assicurazione è disposta a sopportare. Nel caso in cui si stipuli una polizza per infortuni sarà possibile per il conducente usufruire di essa per la propria persona (o per chi ha eventualmente prestato il suo motoveicolo) nel caso di incidente ovviamente, se non è compresa nel contratto standard anche per le persone a cui viene prestato il motoveicolo sarà necessario pagare un ulteriore supplemento al premio. Per poter disdire la polizza è necessario un preavviso di almeno 15 giorni prima dalla scadenza del contratto.Invece, qualora si voglia rinnovare la propria polizza è possibile utilizzare due metodi: il rinnovo tacito cioè alla scadenza se non avvengono comunicazioni da parte del conducente si considera rinnovata, o scritto qualora si accorga di una compagnia che offre offerta migliore e desidera cambiarla.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!