Patente a 16 anni

Categorie: Assicurazione Auto | 29/06/2010

Il Codacons lancia una proposta innovativa: patente di guida anche per gli adolescenti, a patto che abbiano compiuto 16 anni.

Due anni di anticipo rispetto alle norme attuali che, nelle intenzioni dell’associazione dei consumatori, dovrebbero essere utili per abbassare il numero di incidenti su strada.

Quello che già si verifica attualmente è che i giovani sedicenni tendono sempre più a farsi acquistare e a guidare le mini car, considerate molto pericolose e causa di tanti sinistri, anche mortali. Il punto è che per guidare le mini car non è necessario avere la patente: ecco perché pretendere che i ragazzi studino il codice della strada, acquisiscano maggiore confidenza con tali mezzi attraverso le guide condotte da professionisti potrebbe essere una buona soluzione per responsabilizzare maggiormente i giovani guidatori.



Spesso l’inesperienza è cattiva consigliera: abbassare l’età per il conseguimento della patente potrebbe essere un’ottima occasione per intercettare un pubblico difficile con il quale, però, il dialogo è un mezzo assolutamente necessario per aumentare la sicurezza su strada.

Inoltre, grazie al decreto Bersani, anche i giovani patentati possono ottenere dei vantaggi dalle compagnie assicurative, pagando dei premi meno elevati di quanto avvenisse in precedenza.

Infatti, anche un neo patentato può acquisire la classe di merito di un familiare, pagando un premio annuale che non si baserà più sulla classe 14esima, la più onerosa di tutte, ma su quelle meno care, che un guidatore di esperienza avrà conquistato nel corso degli anni.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!