Pedoni a Rischio sulle Strade Italiane

Categorie: Assicurazione Auto | 04/03/2011

pedoni 150x150 Pedoni a Rischio sulle Strade ItalianeNon sono automobilisti e centauri le categorie più a rischio in Italia: su strada, il peggio è tutto per i pedoni, almeno stando ai dati raccolti dall’Inail nel corso di una specifica indagine.

La media parla chiaro: sono due le vittime al giorno, per circa seicento in un anno; un triste primato che dovrebbe far riflettere. Non da meno, gli incidenti registrati per le fasce composte da lavoratori su strada, come gli addetti alla manutenzione stradale ma anche gli autotrasportatori o i rappresentanti, sempre in viaggio e dunque più esposti ai rischi. Tuttavia, anche se di poco, le cifre degli incidenti mortali per queste categorie restano inferiori a quelle segnalate per i semplici pedoni, attestandosi, solo per lo scorso anno, a 583 su un totale di oltre mille.


Dunque, attraversare la strada – finanche sulle strisce – o anche solo passeggiare su un marciapiede cittadino potrebbe rappresentare un rischio per la propria incolumità personale.
Anche l’Automobile Club e Legambiente hanno deciso di lanciare un accorato appello affinché si cerchi di agire sulle cause che sono le principali determinanti: alcolismo ed eccesso di velocità. Naturalmente, non vanno dimenticate una guida poco attenta e i pericolosissimi colpi di sonno.

I numeri sono tali da creare grande preoccupazione, dato che l’incidente stradale è addirittura l’undicesima tra le più probabili cause di morte nel nostro Paese: urge una politica di sensibilizzazione nazionale della quale potranno farsi carico diversi enti e anche, perché no, le compagnie assicurative.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!