Polizze per Assicurare la Patente?

Risale a qualche tempo fa l’annuncio di alcune compagnie assicurative che si proponevano sul mercato con un prodotto relativamente nuovo: l’assicurazione sulla patente di guida. Il funzionamento di queste polizze è piuttosto semplice: ti sequestrano la patente a causa di un’infrazione pesante al codice della strada?

La tua compagnia ti versa una diaria giornaliera per ciascun giorno di sospensione. Questo meccanismo, in realtà, è stato dichiarato dall’ISVAP, però, non applicabile ai privati ma solo alle aziende. Ne consegue che un privato cittadino, se incappa nella sospensione della propria patente, non potrà che aspettare di riottenerla, nei tempi previsti dalla sanzione, ma senza alcun risarcimento; a differenza di un autista che può essere tutelato dal proprietario della società per la quale lavora, con una polizza ad hoc.



Questa diversa posizione fa sì, quindi, che il danno economico, per un’impresa commerciale che si vede il proprio dipendente costretto ad un’immobilità forzata, venga in parte assorbito, ammortizzando i costi di una gestione d’emergenza. Ma perché l’ISVAP si è dichiarata contraria all’estensione di questa polizza anche ai privati cittadini? Il comunicato diramato parla chiaro. L’ISVAP ritiene un proprio dovere non contrastare con “scappatoie” l’inasprimento delle sanzioni amministrative, per contrastare più efficacemente il numero sempre elevato d’incidenti gravi che avviene sulle nostre strade.

email

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!